sabato 19 agosto 2017

TORTA SALATA CON PESTO DI ZUCCHINE

Lo so che una torta salata necessita di cottura in forno e le temperature di questi giorni non sono certo tali da invogliare a prepararla. Ma (come sempre c'è un ma!), la ricetta aveva stuzzicato la mia curiosità, la foto era proprio bella, gli ingredienti li avevo tutti.........e quindi?
Quindi si accende il forno!!!! Non immaginate la gioia di mio marito, 35° gradi fuori, altrettanti dentro 😅.
Non c'è storia, se decido di cucinare una cosa, quella cosa s'ha da fare, nulla mi può fermare. 
Qualcuno mi capisce, vero?

TORTA SALATA CON PESTO DI ZUCCHINE E RICOTTA




Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisè rotonda
250 g. di zucchine
50 g. di mandorle pelate
25 foglie di basilico
2 uova
250 g. di ricotta
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale e pepe

Con la pasta brisè foderare una teglia rotonda (io uso quella in vetro per crostate).
Lavare le zucchine ed eliminare le estremità.
Tagliarle a pezzi e metterle nel mixer assieme alla mandorle e al basilico. Frullare lasciando però il composto abbastanza grossolano.
In una ciotola sbattere le uova, aggiungere la ricotta e il parmigiano e mescolare bene.
Unire il pesto di zucchine e aggiustare di sale e pepe.
Versare il tutto nel guscio di pasta brisè e infornare a 180° per circa 45'.

Sfornare e lasciare intiepidire.




Il mio consiglio è di prepararla con almeno un'ora di anticipo, così avrà il tempo di raffreddare e i sapori saranno più amalgamati tra di loro.



domenica 6 agosto 2017

LA BIBLIOTECA PIU' PICCOLA DEL MONDO




Vorrei farvi conoscere una delle mie ultime letture.
Un libro bellissimo che racconta di una biblioteca e di  Auschwitz. E l'autore lo fa in modo semplice e diretto e ti sembra di essere lì e di condividere il dolore, la paura e la sofferenza di queste persone e ti chiedi come sia possibile una simile crudeltà da parte di  esseri umani verso altri esseri umani. E continui a leggere e a sperare .....e ti rendi conto che è una storia vera e che le atrocità descritte sono successe davvero e ancora sei incredula e incapace di capire.
Un libro che lascia il segno.

domenica 30 luglio 2017

TORTA COCCO E CANNELLA

Ho trovato questa semplice ricetta in un piccolo libro che parla di spezie.
Racconta che la cannella si ottiene dalla corteccia essiccata di una pianta originaria dello Sri Lanka e dell'India Meridionale. Le cannucce che si formano vengono infilate una dentro l'altra così da sembrare carta arrotolata. In commercio si trova anche la polvere di cannella che è di più facile utilizzo e che anche io ho usato in questo dolce.

TORTA COCCO E CANNELLA


Ingredienti per uno stampo diam. 20 cm

125 g. di cocco grattugiato
125 g. di zucchero di canna
50 g. di burro
50 g. di farina
2 uova
canella q.b.
mezzo cucchiaino di lievito per dolci

Dividere i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve ben ferma.
Montare a lungo i tuorli con lo zucchero di canna.
Aggiungere il cocco e la farina e amalgamare.
Versare il burro fuso e la cannella (io ne ho messo mezzo cucchiaino  ma dipende molto dal gusto personale).
Unire il lievito e infine gli albumi, mescolando lentamente dal basso verso l'alto.
Versare in una tortiera imburrata e infarinata e infornare a 170° per 30/35 minuti (sempre valida la prova stecchino).
Sfornare e cospargere di zucchero a velo prima di servire.






martedì 4 luglio 2017

BROWNIES CIOCCOLATO BIANCO E PISTACCHI

Ho trovato questa ricetta in un libro dedicato ai dolci americani.
Amo i brownies: croccanti fuori, morbidi e umidi dentro. Per avere la giusta consistenza l'impasto deve essere steso in una teglia rettangolare in uno spessore di non più di 3 cm e cotto non troppo a lungo (lo stecchino infilato al centro a termine cottura deve uscire con alcune briciole di pasta attaccate).

Questi col cioccolato bianco e pasta di pistacchio hanno una consistenza davvero particolare, mi sono piaciuti un sacco.

BROWNIES CIOCCOLATO BIANCO E PISTACCHI



Ingredienti (per circa 24 pz)
200 g. di cioccolato bianco
125 g. di burro
60 g. di pasta di pistacchio
4 uova
100 g. di zucchero
150 g. di farina
1 pizzico di sale

Tritare il cioccolato bianco e farlo sciogliere a bagnomaria col burro.
Mettere da parte ad intiepidire.
Montare a lungo le uova con lo zucchero e il sale.
Unire la pasta di pistacchi e pian piano il cioccolato.
Aggiungere infine la farina setacciata e mescolare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Versare in una teglia (la mia è cm 24x20) e infornare a 170° per 40 minuti.

Lasciare raffreddare e poi tagliare a quadrotti.
Si conservano per 3/4 giorni ben chiusi in un contenitore ermetico.